logo-280
  • Blog
  • by Alessia
  • 24 Maggio 2024
  • 81

La perdita di capelli è un fenomeno del tutto fisiologico che con l’arrivo della stagione autunnale può risultare anche copiosa. In alcuni casi però la caduta può derivare da specifici fattori che, con il protrarsi del tempo, creano disagio e preoccupazione.

Il fenomeno in sé non conosce genere ed è diffuso sia nella popolazione femminile che in quella maschile. Tuttavia può avvenire con modalità differenti. Infatti, nelle donne si verifica attraverso un diradamento progressivo del cuoio capelluto, mentre negli uomini si manifesta mediante una stempiatura con arretramento frontale.

Le cause dipendono da fattori diversi, quali lo stress fisico o psicologico, stile di vita e alimentazione non salutare, iper o ipotoroidismo, decolorazioni e tinte frequenti, alopecia androgenetica, patologie infiammatorie (lupus) o autoimmuni (alopecia areata), unghie sfaldate o soggette a spezzarsi costantemente.

Pertanto, quando la perdita di capelli è da considerarsi sbilanciata, ossia quando la crescita è decisamente rallentata rispetto alla caduta o sono evidenti chiazze, allora è opportuno ricorrere ad esami specialistici.

Uno di questi è sicuramente la Tricoscopia o dermoscopia del cuoio capelluto, una tecnica diagnostica rapida e non invasiva molto importante, funzionale alla valutazione di patologie che colpiscono il cuoio capelluto.

La dermoscopia digitale è una metodologia molto utilizzata nello studio della mappatura dei nevi in ambito dermatologico e come prevenzione del melanoma (tumore della pelle). Data la sua rilevanza diagnostica, di recente è stata impiegata anche nell’analisi dei capelli e del cuoio capelluto.

Come si svolge?

Dopo una prima osservazione attenta del cuoio capelluto, il paziente viene sottoposto all’analisi attraverso il dermatoscopio per una ricerca più approfondita di eventuali anomalie.

Il dermatoscopio utilizza una speciale lente retroilluminata che è appoggiata sulla cute del paziente. E’ un esame assolutamente indolore che identifica i principali segni di malattia del cuoio capelluto e segni caratteristici delle varie forme di perdita dei capelli.